Sociale, il "piano Freddo" della Raggi fa acqua da tutte le parti

22 gennaio 2018, ore 13:01


“Si riaccendono i riflettori su un fenomeno sociale preoccupante: la salute dei senza fissa dimora durante il periodo invernale e l’avvio del famigerato “Piano Freddo” del Comune di Roma che, come confermato oggi dalla Caritas, risulta purtroppo insufficiente rispetto alle esigenze del territorio capitolino. Sul problema, l’amministrazione Raggi appare procedere in maniera confusa e arbitraria, senza una programmazione strutturata ed efficace ma con palliativi che tuttavia non risolvono la criticità. La sindaca Raggi deve svegliarsi, serve una decisa e immediata inversione di rotta a difesa delle persone più fragili e bisognose”.

Così, in una nota, il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.