Sanità nel caos "grazie" a inefficienza del presidente Zingaretti

04 gennaio 2018, ore 17:01


“I pronto soccorso in sofferenza, criticità sanitarie a Roma come in tutta la Regione, infermieri e medici costretti a lavorare in condizioni precarie, pazienti costretti a lunghe attese. Quanto esce fuori dalle cronache di queste ore, purtroppo, è la fotografia di una sanità in codice rosso. Frutto e conseguenza, anche e soprattutto, delle inefficienti politiche del presidente Zingaretti, capace solamente a procedere con tagli lineari e scriteriati, che hanno profondamente ridotto la qualità delle prestazioni sanitarie su tutto il territorio regionale. Per risollevare la sanità del Lazio è necessario un modello più dinamico, concreto, efficiente e snello, che soddisfi in qualità e quantità la richiesta dell’utenza. Un modello nuovo per una sanità realmente a misure di cittadino. Un modello radicalmente opposto alle politiche, adottate in questi cinque anni dal presidente Zingaretti”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI, Adriano Palozzi.