Interrogazione su osservatorio sulla sanità penitenziaria

24 maggio 2018, ore 16:05


“La giunta Zingaretti ha approvato una delibera per l’istituzione dell’Osservatorio permanente sulla Sanità Penitenziaria, ente che vigilerà sulla condizione della popolazione carceraria e su eventuali criticità all’interno delle carceri del Lazio. Questo organismo sarà composto da: assessore regionale alla Sanità, Direttore Sanità e Integrazione socio-sanitaria, Garante dei Detenuti del Lazio, referenti Asl, Dirigente del Centro di giustizia minorile del Ministero di Giustizia, Presidente del Tribunale di Sorveglianza, Provveditore Regionale dell’Amministrazione penitenziaria, Referente regionale al Tavolo nazionale di consultazione permanente sulla Sanità penitenziaria. Dunque, a differenza del passato, come denuncia Cimo-Cosips, nel nuovo osservatorio non sarebbero presenti esponenti delle organizzazioni sindacali, né del mondo dell’associazioni operanti all’interno degli istituti penitenziari. A tal riguardo, vorremmo chiedere al presidente Zingaretti le ragioni di questa scelta. Certamente l’inserimento di queste ultime figure, avrebbe reso il controllo dell’Osservatorio più incisivo e attento. Sul tema ho deciso di predisporre una apposita interrogazione”. Così, in una nota, il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, Adriano Palozzi.