Esquilino, Roma è sempre più terra di nessuno

13 febbraio 2018, ore 18:02


La violenza ai danni di una senzatetto di 75 anni, consumatasi nelle scorse ore al quartiere Esquilino, è un episodio terribile, orrendo, che testimonia il degrado e l’insicurezza dilagante della Capitale d’Italia. Dal centro storico alla periferia, non si fermano purtroppo gli atti di criminalità, a dimostrazione che le istituzioni, ivi incluso il Campidoglio grillino, non riescono a consegnare ai romani una città realmente tutelata. In questo delicato e difficile contesto, mi sento di ringraziare le forze dell’ordine per il quotidiano lavoro di controllo del territorio, nella speranza che gli enti di governo operino in maniera maggiormente condivisa e concreta a difesa dell’incolumità cittadina.