“Si apre una voragine in via Catania. L’ennesima a Roma. Continua l’operazione #buchenuove, messa in atto dall’inefficiente giunta della sindaca Virginia Raggi”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Mobilità, Adriano Palozzi. (Fonte foto: Romatoday.it)

Pubblicato in Home Page

“Fa ridere per non piangere la faccia di bronzo che quotidianamente dimostra la sindaca di Roma, che anella nuove gaffe mediatiche, manco fosse Di Maio. Calando un velo pietoso sul 7 e mezzo che si dà alla guida di Roma - dimostrando di essere sempre più “matta” -, la Raggi ci racconta di non aver potere sulle scelte Ama, dimenticando quindi che quest’ultima è una municipalizzata che vede come socio unico il Comune di Roma, che ne detiene l’intero capitale sociale. Sono due le possibilità: o la sindaca l’ha fatto apposta, oppure non conosce l’Abc della macchina amministrativa capitolina. Ignoranza o arroganza, in entrambi i casi Virginia Raggi dimostra di non amare Roma”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page

“Tre impianti per i rifiuti della Capitale d’Italia, tre versioni differenti sullo stesso tema. Montanari, Di Maio, Raggi: in fase di studio per l’assessora, in costruzione per il parlamentare e in fase di autorizzazione per la sindaca. Eccolo qui il “Trio Monnezza”. Tutto questo testimonia la cialtroneria politica e l’inefficienza amministrativa del Movimento 5 Stelle, incapace di risolvere l’emergenza in atto nel Comune di Roma”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page

“Quando è troppo, è troppo. Pensavamo che la Montanari soffrisse “semplicemente” di allucinazioni, quando dichiarava di non aver mai visto topi a Roma o che a Natale la città avesse tenuto bene sul fronte rifiuti. Ma dopo la perla mediatica di oggi abbiamo avuto la conferma, ahinoi, che l’assessore comunale alla Sostenibilità ambientale ha la vista completamente oscurata. La Montanari, infatti, spalleggiata dalla Raggi, ha avuto il coraggio di incensare Spelacchio, innalzandolo a simbolo di un'economia circolare sempre più necessaria per il futuro di Roma: una impietosa presa per i fondelli, alla quale però i romani non cascheranno più, dopo aver visto la Capitale d’Italia derisa su scala mondiale a causa dello scarno albero di Piazza Venezia”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page

“Continua impietoso il fallimento di Raggi e soci nelle politiche di integrazione e accoglienza. Oggi leggiamo che la sgangherata giunta grillina, per risolvere la questione rom a Roma, avrebbe in mente di utilizzare la carta dei rimpatri, pagando ai rom viaggio e fino a due anni di affitto nel loro paese di origine. Sollecitando l’amministrazione a smentire questa ipotesi scriteriata e illogica, quello che appare chiaro è il completo tracollo del piano rom: da Camping River alla Monanchina, passando per la problematica La Barbuta, nessun insediamento è stato chiuso e permangono sacche di preoccupante illegalità. E questo grazie alla cialtroneria e alla inefficienza dell’amministrazione a 5 stelle”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page

“Sul fronte aziende municipalizzate Virginia Raggi continua a non azzeccarne una. Apprendiamo in queste ore che i lavoratori di Risorse per Roma, società in house partecipata interamente dal Comune, non avrebbero ancora ricevuto lo stipendio relativo al mese di dicembre. Siamo di fronte a una questione occupazionale allarmante, che deve essere immediatamente affrontata e risolta dall’inefficiente amministrazione Raggi. Le rassicurazioni e le promesse in salsa grillina ormai non bastano più, servono azioni concrete per tutelare i tanti lavoratori che stanno vivendo un vero e proprio dramma”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi, e l’esponente di Forza Italia, Roberto Marchetti.

Pubblicato in Home Page

“Le segnalazioni di degrado, giunte dai cittadini romani, sono lo specchio impietoso della precaria raccolta rifiuti a Roma durante questi giorni di festività. Ammassi di rifiuti e sporcizia da nord a sud, da est a ovest,  per una città che, nonostante le rassicurazioni di Ama, continua a mostrare evidenti lacune nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti. Non possiamo che ringraziare l’inefficienza e la cialtroneria di Campidoglio e di Ama per questo “regalo” di Natale alle famiglie capitoline”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page

“Spelacchio, riposa in pace. Con lui muore l’immagine della nostra amata Roma che, grazie alla cialtroneria e alla inettitudine della giunta Raggi, fa fare una figuraccia mondiale alla Capitale d’Italia. E, al contempo, manda a farsi “benedire” i famigerati 50mila euro, spesi dal Comune per mettere l’albero di Natale a piazza Venezia. Uno spreco inammissibile di soldi. Chiediamo le dimissioni della sindaca per manifesta incapacità”. 

Pubblicato in Home Page

“La rissa odierna al centro di accoglienza in zona Salaria e l’aggressione degli agenti della Polizia locale, ai quale rivolgiamo la nostra piena solidarietà, mettono a nudo tutti gli errori istituzionali e tutti i limiti politico-amministrativi dell’accoglienza migranti nella Capitale d’Italia. Sono completamente d’accordo con il coordinatore romano Ugl Pl Marco Milani: in queste realtà di pericolo è assurdo che la municipale intervenga senza tutele, con l'inquadramento contrattuale e giuridico di un impiegato comunale. Campidoglio e governo devono intervenire, secondo le proprie competenze, per garantire una categoria che quotidianamente lavora per il bene e la sicurezza di Roma”. Così, in una nota, il consigliere regionale del Lazio e coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page

“Voglio rivolgere i miei complimenti alla Polizia locale di Roma Capitale e al gruppo Sicurezza Pubblica Emergenziale per i controlli nei campi rom di via Salone e de La Barbuta che hanno complessivamente condotto al ritrovamento di un deposito di merce rubata e a 74 batterie per autoveicoli esauste. Questa situazione conferma ancora una volta come gli insediamenti nomadi - abusivi, tollerati o autorizzati che siano - siano vere e proprie terre di anarchia, dove a regnare sono microcriminalità e illegalità diffusa. Il piano rom, tanto decantato dalla sindaca Raggi, si sta rivelando un fallimento”. Così, in una nota, il consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page
Pagina 1 di 3