“Dai cittadini di Nettuno abbiamo ricevuto numerose segnalazioni di disagi e disservizi, legati alle iscrizioni al servizio della mensa scolastica del Comune. Le famiglie, in particolare, lamentano difficoltà nell’iscrizione on-line tramite sito istituzionale e la carenza di comunicazione da parte dell’amministrazione municipale. Al punto che sono ancora tante le posizioni non regolarizzate e lo stesso Comune di Nettuno ha annunciato di non dare pasti a chi non è ancora iscritto. Siamo di fronte a una vicenda mal gestita dal governo grillino, incapace di risolvere una questione che si ripercuoterà sui minori, creando bimbi di serie A e bimbi di serie B. Un comportamento che conferma l’inefficienza amministrativa della giunta pentastellata. Posso comprendere il rispetto delle norme ma avremmo preferito maggior buonsenso ed elasticità istituzionale di fronte alla problematica del servizio mensa, che coinvolge decine e decine di studenti del territorio di Nettuno. Invece di fare scaricabarile, il Municipio aiuti le famiglie a mettersi in regola con le iscrizioni”. Così, in una nota, il coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi.

Pubblicato in Home Page