Martedì, 17 Novembre 2009 01:00

"Altolà a 'manovre' per il coordinamento'del PdL cerite"

La voce, Martedì 17 Novembre 2009

cervetri_2.jpgMarino Orlandi, presidente PdL-Imago, richiama tutti al rispetto delle norme statutarie
 
Da Marino Orlandi, Presidente Ass. PdL Imago Cerveteri, riceviamo e pubblichiamo: ''La fondazione del Popolo della Libertà è stato un evento molto impegnativo, non ancora concluso per quanto concerne l'aspetto organizzativo nei suoi minimi dettagli. In particolare, per quanto ci riguarda, non sono stati ancora formati gli organi e le strutture comunali, ovvero il Congresso ed il Coordinatore Comunale. In attesa che si arrivi alla definizione degli organi. locali vale la pena rammentare quanto ségue: l'art. 32 dello Statuto del PdL dispone "E' previsto un Coordinatore comunale in ogni Comune nel cui territorio siano residenti almeno 30 aderenti o assodati, e comunque non meno di 10 associati. Il Congresso comunale è convocato di norma ogni 3 anni, oppure ogni volta che lo richieda il 50%+1 .degli aventi diritto al voto. Al Congresso comunale partecipano tutti gli aderenti e . gli associati residenti nel Comune o che abbiano ivi stabilito il loro domicilio secondo quanto previsto dall'art. 7. TI Congresso si svolge nelle forme stabilite dal Regolamento congressuale, che può prevedere il voto ponderato degli eletti, che. complessivamente non può rappresentare una quota superiore al 30% degli aventi diritto al voto. Il Congresso elegge il Coordinatore comunale e un Coordinamento comunale composto da non più di 10 membri. Può eleggere anche i delegati al Congresso provinciale. TI Coordinatore comunale rappresenta il Movimento in sede locale.: Il Coordinatore comunale dirige e organizza l'attività politica del Popolo della .Libertà sul territorio, secondo le direttive degli Organi nazionali, regionali, provinciali.". In data 15Aprile2009 è stata diramata una circolare del. Coordinatore Provinciale Romano e del suo Vice, On. Lollobrigida e Santori, in cui si leggeva "In attesa degli incontri formali vi sollecitiamo, ove non l'aveste fatto, ad ìncontrarvi e provare a condividere proposte organizzative ottemperanti al nostro nuovo statuto. E' opportuno sottolineare che ad oggi nessuno è titolato a rappre-. Sentirei modo univoco il PdL nei comuni della Provincia di Roma se non esplicitamente autorizzato dai sottoscritti.". Nella circolare è evide~t~• l'intento dei • coordinatori provinciali di stimolare proposte organizzative locali, ma pur sempre ottemperanti allo statuto del PdL. Vale inoltre la pena citare il TItolo'VI dello statuto,ove in modo chiaro ed univoco, agli art.49e 50,vengono indicate come organizzazioni interne al PdL, il Movimento Giovanile e le Associazioni, e non già i vecchi circoli che sono quindi tutti decaduti. In ultimo, è opportuno rammentare che da pochi giorni è iniziato il tesseramento al PdL, te tentativi di proporre un coordinamento comunale da parte di alcuni, senza e coinvolgere tutti gli aventi titolo, coinvolgendo persone non aventi titolo ed accreditandoli di una rappresentatività fittizia ed . inesistente, in dispregio delle norme statutarie. Fapartediquestomeschino disegno il boicottaggio (inutile) di alcuni, del primo storico e riuscito convegno del centro destra il. Cerveteri organizzato dall'Associazione Imago. La formazione degli organi politici Ceriti dovrà avvenire alla luce del sole e nel rispetto delle disposizioni statutarie, ogni diverso percorso otterrà solo lo scopo di frammentare ulteriormente il panorama del centro destra di Cerveteri. L'associazione Imago della sezione di Cerveteri da me presieduta, non accetterà supinarnente di essere ignorata,non avallerà mai scelte non collegiali,e denuncerà in tutte le sedi ogni tentativo di accaparrarsi le cariche politiche in modo scorretto". sseramento che è ancora in corso. Tutto quanto dianzi premessone consegue la illegittimità di eventuali tentativi di proporre un coordinamento comunale da parte di alcuni, senza coìnvolgere tutti gli aventi titolo, coinvolgendo persone non aventi titolo ed accreditandoli di una rappresentatività fittizia ed . inesistente, in dispregio delle norme statutarie. Fa parte di questo meschino disegno il boicottaggio (inutile) di alcuni, del primo storico e riuscito convegno del centrodestra il. Cerveteri organizzato dall'Associazione Imago. La formazione degli organi politici Ceriti dovrà avvenire alla luce del sole e nel rispetto delle disposizioni statutarie, ogni diverso percorso otterrà solo lo scopo di frammentare ulteriormente il panorama del centrodestra di Cerveteri. L'associazione Imago della sezione di Cerveteri da me presieduta, non accetterà supinarnente di essere ignorata,non avallerà mai scelte non collegiali,e denuncerà in tutte le sedi ogni tentativo di accaparrarsi le cariche politiche in modo scorretto".
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30