Venerdì, 20 Novembre 2009 01:00

Marino: Palozzi, "non lascio,alla faccia di chi scrive falsità su un manifesto!"

Castellinews 20 novembre 2009

adriano_2.jpg«Saremo la prima Giunta della storia di Marino a farlo per cinque anni. Si scrive tanto e si dicono tante cattiverie, ma qui c'è un progetto politico da realizzare»

(Marino - Politica) - La reazione furente del sindaco di Marino, Adriano Palozzi, è arrivata. Era nell'aria da qualche settimana, lo si vociferava da più parti a Palazzo Colonna e l'attuale consigliere provinciale non si è fatto attendere, rispedendo al mittente le accuse e le polemiche giunte sia dall'interno della sua coalizione, sia da un paio di politici dell'opposizione cittadina. Ad ogni azione, dunque, corrisponde una reazione uguale, contraria e furente, come si è detto poc'anzi. Una reazione che non ha lasciato spazio a doppi sensi o mal interpretazioni sul suo futuro di sindaco di Marino: «Devo fare dei chiarimenti: io non mi dimetto e non lascio la poltrona. Nonostante la mia candidatura alle Regionali 2010 rimango qua – ha tuonato Palozzi – e saremo la prima Amministrazione della storia della città a governare per cinque anni consecutivi».
Questo il primo, perentorio intervento del primo cittadino marinese a margine dell'incontro pubblico, tenutosi ieri giovedì 19 novembre al centro anziani di via Gustavo De Luca dove si sono tirate le somme sulle opere infrastrutturali e le iniziative realizzate dal governo comunale. C'era la Giunta al completo, consiglieri e assessori, tutti uniti nel difendere la causa "palozziana" e le sue ambizioni politiche sovracomunali. Ci ha pensato il Presidente del Consiglio comunale, Umberto Minotti: «Abbiamo l'impegno di portare Marino in Regione, una sede che permetterà di governare il territorio con investimenti importanti». E proprio contro i suoi detrattori il Sindaco di Marino ha continuato poi a scagliarsi: «È un gioco da ragazzi accusare quando non si hanno responsabilità di governo – ha precisato –. Ci troviamo in una realtà dove nasce un giornale e un comitato spontaneo al giorno, si dicono e scrivono chiacchiere e cattiverie attraverso manifesti senza alcun senso. Forse c'è chi vorrebbe guidare il nostro Comune ma è infastidito dal fatto che al posto loro ci sia io».
 Dopo le precisazioni, Palozzi è passato alle note positive elencando i successi della sua Amministrazione. Adeguamento dei depuratori, sistemazione di Villa Desideri, ristrutturazione di aree del centro storico, queste le importanti opere infrastrutturali realizzate. Manca ancora attenzione alle frazini marinesi, ma promette che presto saranno stanziati nuovi fondi. «Faticosamente stiamo risolvendo i problemi lasciati in eredità dalle giunte e dai commissariamenti precedenti. Per la prima volta abbiamo, però, risollevato il bilancio e vi anticipiamo la realizzazione di una grande opera – ha detto il sindaco di Marino – la costruzione del parcheggio di Piazzale degli Eroi e la ristrutturazione del Belvedere». Sul fronte battaglie politiche, Palozzi ha confermato l'ostilità a Ryanair, che intanto alla faccia di tutti inaugura due nuove rotte ciampinesi, e ha sottolineato il costante dialogo per salvare l'ospedale di Marino, facendo sul tema un po' di campagna elettorale: «Se sarò eletto, ci penserò io a far rifiorire il "San Giuseppe"». 
Marco Montini
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30