Lunedì, 22 Giugno 2015 12:41

DIVINO AMORE, PALOZZI(FI): "FINALMENTE SI E' FATTA CHIAREZZA"

 “Sono molto contento che in commissione Urbanistica si sia svolta l’audizione sulla mozione numero 186 del 17 aprile 2014 “Piano edificatorio in località Mugilla-Divino Amore, Comune di Marino”. Finalmente è stata fatta la necessaria chiarezza su un piano edificatorio, sul quale per troppo tempo alcune forze politiche hanno speculato per sterile visibilità mediatica, raccontando una realtà che non esiste. Ringrazio innanzitutto gli illustri rappresentanti istituzionali - intervenuti il commissione - come la Soprintendenza dei Beni archeologici del Lazio, l’avvocatura regionale e l'area urbanistica e copianificazione comunale province di Roma, Rieti e Viterbo, che in maniera dettagliata e puntuale hanno potuto chiarire i contorni amministrativi del piano edificatorio in località Mugilla-Divino Amore.

È parsa chiara e limpida la piena legittimità d’operato del Comune diMarino, che in questi anni, anche sotto la mia sindacatura, ha sempre lavorato a stretto contatto con gli enti preposti e nel totale rispetto dei vincoli imposti dalla legge. Al contempo, si è palesato il solito populismo spicciolo del Movimento 5 Stelle, che in audizione ha descritto la programmazione edificatoria in oggetto in maniera totalmente erronea e fantasiosa. Esposizione, quella dei grillini, che ho smentito serenamente punto su punto. Ricordando, tra le altre cose, che fu proprio l’amministrazione di centrodestra di Marino ad alleggerire sensibilmente l’impatto edificatorio sul Divino Amore, pari a circa 2 milioni di metri cubi di cemento, previsti dal Prg approvato dal centrosinistra marinese. Noi abbiamo ridotto di oltre la metà quell’impatto edilizio, prevedendo per il Divino Amore il recupero di aree verdi e strade, uno sviluppo urbanistico più sostenibile, nonché la valorizzazione dello spazio verde di Mugilla. Un iter amministrativo, soggetto a tutti i pareri, i monitoraggi e i controlli previsti dalla normativa. Per questo motivo mi auguro che l’audizione odierna metta una pietra tombale su tutte quelle speculazioni politiche, che spesso e volentieri sono sconfinate in accuse gratuite e lesive della mia persona”. La nota del consigliere regionale FI e vicepresidente della commissione Ambiente e Urbanistica, Adriano Palozzi.

Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30