Venerdì, 23 Ottobre 2009 01:00

Regione Lazio: Il convegno del PDL sulla Sanità nella regione denuncia i 7 miliardi di debito.


palatino.jpgRegione Lazio: Il convegno del PDL sulla Sanità nella regione denuncia i 7 miliardi di debito, il doppio rispetto alla gestione Storace




Si è svolto mercoledì sera alle 18.00, presso l’Hotel Palatino di via Cavour a Roma, il convegno Pdl sulla Sanità. Hanno partecipato al meeting il ministro del Welfare, Maurizio Sacconi, il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, il coordinatore regionale del Pdl, Vincenzo Piso ed i consiglieri regionali Pietro Di Paolo e Donato Robilotta. Ad aprire l’incontro è Pietro Di Paolo che traccia subito un quadro completo della situazione attuale della Sanità laziale. “In soli quattro anni la Giunta Marrazzo ha prodotto un disavanzo pari a 7 miliardi di euro, quasi il doppio del debito ereditato. Questo che riguarda la Sanità è l’ennesimo fallimento di Marrazzo” incalza Di Paolo. “ Il Piano di rientro non funziona – prosegue il consigliere – la spesa sanitaria non scende e non è stato fatto nessun intervento di natura strutturale che abbia portato risultati utili. Per non parlare del nuovo Piano Sanitario, un documento inconsistente definito correttamente da molti ‘libro dei sogni’, in cui sono facilmente riscontrabili gravi mancanze, come quella di una programmazione temporale, oltre alla totale assenza di criteri per la ristrutturazione della rete ospedaliera e per la riorganizzazione delle asl”. Dello stesso parere il ministro Sacconi “ Il piano sanitario? Non c’è e neanche quello di riorganizzazione della rete ospedaliera. C’è un disavanzo specifico, che in parte pagano i cittadini, e per altro verso impegna le risorse del bilancio regionale e quelle straordinarie dello Stato. Soprattutto senza che si vedano risultati apprezzabili”. Il sindaco Alemanno con il suo intervento ha poi rivendicato la necessità dello sblocco dei fondi e del contenzioso che si è aperto con il Governo “Questo impedisce i trasferimenti che la Regione deve fare al Comune, il che ci sta mettendo in gravi difficoltà sul fronte del trasporto pubblico. Per questo ho già pensato di scrivere una lettera a Marrazzo”. Un convegno, dunque, che ha messo nero su bianco la disastrosa situazione della sanità del Lazio, condizione che dimostra l’inefficienza che caratterizza questa Giunta fin dal suo insediamento.
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30