Domenica, 27 Gennaio 2013 01:43

REGIONALI, STORACE: "NON CI STO A DARLA VINTA A SINISTRA"

Agenzia: OMNIROMA TEXT
Omniroma-REGIONALI, STORACE: "NON CI STO A DARLA VINTA A SINISTRA"
(OMNIROMA) Roma, 26 GEN - Adriano Palozzi, sindaco di Marino, ha aperto oggi presso il Salaria sport Village, la sua campagna elettorale a consigliere regionale, tra le file del centro destra. A sostenerlo, il governatore uscente del Lazio Renata Polverini, il candidato del centro destra alla presidenza del Lazio Francesco Storace e il presidente dei senatori Pdl Maurozio Gasparri. "Questa - ha detto Storace - e' ufficialmente la prima manifestazione a deposito liste completamente ultimate e sono tantissime quelle a nostro sostegno. Amici - ha proseguito rivolgendosi alla platea - c'e' tanta gente che ha bisogno di una parola di incoraggiamento per andare a votare perché in questi anni nel nostro Paese e' successo di tutto. Oggi siamo di nuovo tutti uniti, ci si ritrova piu' forti di prima con una volontà di combattere che non e' mai venuta meno. Nei prossimi cinque anni dobbiamo lavorare in maniera ancora più solida, perche' deve tornare la politica che sceglie. Non ci sto a darla vinta alla sinistra. I cittadini devono tornare a fidarsi della politica. Alle spalle abbiamo una stagione in cui si sono sentiti traditi, offesi. Ma il taglio drastico dei costi nel Lazio e' merito del centrodestra: da 70 a 50. In questo il Lazio sta più avanti della nazione intera. A giorni presenteremo il programma con il quale combatteremo una bella battaglia, che possiamo vincere". "Voglio per prima cosa fare un grande in bocca lupo Adriano Palozzi - ha affermato Polverini, candidata alla Camera dei deputati - Ma oggi non siamo qui soltanto per sostenere lui ma anche perché più voti portiamo al Pdl più ciascuno di noi potrà rappresentarvi in Parlamento. Noi dobbiamo combattere in questi giorni. Ieri Berlusconi ci ha indicato un percorso che può portare la coalizione di centrodestra alla vittoria non solo nazionale ma soprattutto regionale. Dobbiamo attuare una campagna porta porta che nel 2010 ci ha visti da sconfitti a vincitori". "Vedete - ha spiegato ancora il governatore uscente - se lista Pdl non fosse venuta meno, la nostra storia sarebbe stata diversa ma sono convinta che la prossima giunta guidata da Storace portera' avanti il buon lavoro iniziato".Polverini ha poi ricordato le azioni e gli strumenti realizzati dalla sua amministrazione: dal bonus bebe', al Patto regionalizzato per i comuni del Lazio, "grazie al quale, in due anni, nessun comune ha sforato il Patto di Stabilita' ". Ed ancora, "il disavanzo sanitario passato da un miliardo e mezzo a 600milioni", "il piano casa con il quale abbiamo dato una spinta all'economia ed un aiuto concreto alle famiglie", "gli strumenti per i giovani, il lavoro e la formazione". Ed infine, "i 120milioni messi a disposizione per il dissesto idrologico". "Siamo in campo per Adriano Palozzi. - ha invece commentato Gasparri - Il Senato potrà essere conquistato se regione per regione avremmo la maggioranza e quindi bisogna moltiplicare per dieci lo sforzo. A Renata dico che comprendo bene le fatiche affrontare in questi giorni. Occuparsi delle strutture pubbliche i questi anni non è facile. Storace ha fatto una scelta coraggiosa lo ha fatto con determinazione. A sinistra conteranno i voti della loro sconfitta e si vedrà la concretezza di Zingaretti non ha nulla da dire e offrire a questo territorio e dimostrerà il fallimento della politica". A chiudere il candidato Palozzi, "difronte abbiamo Zingaretti che in 5 anni ha fatto solo il wifi che neanche funziona e quando da sindaco ho chiesto l'intervento della provincia ha trovato un amministratore incapace, che schiva i problemi, il fratello di un ottimo attore, con un profilo di no n governo. Ora andiamo a vincere insieme questa battaglia, non lasciamo consensi per strada e le preferenze vanno cercate casa per casa uniamo le forze", ha concluso.npp 261323 GEN 13
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30