Martedì, 22 Marzo 2011 10:24

Marino/comunali: incontro sulle rotatorie di Frattocchie

Castellinews.it, 22 marzo 2011

palozzi_foto_per_rivista.jpgpalazzo_colonna_marino1.jpgGiovedì 24 marzo Per illustrare il progetto da parte dei tecnici Astral
Palozzi: «Interventi volti al miglioramento della sicurezza e della
viabilità del nostro territorio» 


Giovedì 24 marzo alle 18 si terrà un incontro pubblico organizzato dall'Amministrazione comunale di Marino presso l'aula consiliare della Terza Circoscrizione a Frattocchie in via Nettunense Vecchia 1, per l'illustrazione da parte dei tecnici Astral del progetto di realizzazione delle due rotatorie nel territorio di Frattocchie agli incroci via Appia Nuova/via Nettunense Nuova e via Nettunense Nuova/via del Divino Amore. Interverrà anche l'Assessore della Regione Lazio alle infrastrutture e ai lavori pubblici l'Onorevole Luca Malcotti. Sull'importanza della realizzazione dell'opera si è soffermato il Sindaco della Città di Marino Adriano Palozzi. «Le due rotatorie sono parte di un disegno complessivo di miglioramento della viabilità del nostro territorio – ha affermato il Sindaco –. Si tratta di una serie di interventi volti al miglioramento delle caratteristiche di sicurezza rispetto alle altre tipologie di intersezioni come semafori e segnali di stop e dare precedenza. I lavori che verranno svolti permetteranno la completa messa in sicurezza di due degli incroci veicolari e pedonali più pericolosi di Marino per la particolare configurazione dell'area peraltro estremamente trafficata». L'Assessore al decentramento Stefano Cecchi fa sapere che «sul progetto il Comune di Marino darà il suo contributo tecnico all'Astral e si metterà a completa disposizione per la realizzazione delle due rotatorie che per il nostro territorio rappresentano un aspetto fondamentale. È un risultato che i cittadini aspettano da anni e anche per questo l'Amministrazione comunale vigilerà con attenzione affinché vengano garantite a tutti le migliori condizioni di tutela durante lo svolgimento dei lavori. Invitiamo tutta la cittadinanza a prendere parte all'incontro».
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30