Lunedì, 14 Marzo 2011 17:48

Incontro pubblico con Acea a Marino

Castellinews.it,14 marzo 2011 
acea_marino.jpgMartedì 15 marzo Alle 18 a Santa Maria delle Mole

Il Presidente del gestore del servizio idrico-integrato Sandro Cecili illustrerà il piano d'interventi da realizzare sul territorio comunale Redazione Incontro pubblico con Acea a Marino (Marino - Appuntamenti) - Martedì 15 marzo prossimo si terrà un incontro pubblico alle ore 18 a Santa Maria delle Mole presso la sala parrocchiale in via Gramsci, 1 nel quale ci sarà una dettagliata illustrazione da parte del Presidente di Acea Sandro Cecili delle attività del gestore del servizio idrico-integrato (raccolta acque nere, impianti fognari ancora mancanti e allaccio idrico) nel territorio comunale. In particolare Cecili si soffermerà sull'allaccio idrico a Santa Maria delle Mole denominato "Mola Cavona"; la realizzazione del sistema fognario in premente con dismissione del depuratore a Cava dei Selci; l'ampliamento dei depuratori Cave di Peperino e Valle dei Morti a Marino centro; l'apertura dell'ufficio operativo a Frattocchie; la potabilità dell'acqua di Marino non interessata dal problema dell'arsenico. All'incontro prenderà parte anche il Sindaco di Marino Adriano Palozzi che sottolinea l'importanza delle iniziative messe in campo da Acea Ato 2.
 «Si tratta – ha detto – di investimenti di cui il gestore si fa carico e che il Comune non avrebbe potuto fare in così poco tempo per via delle difficoltà finanziarie alle quali siamo costretti a fare fronte». Gli fa eco l'Assessore ai lavori pubblici Fabrizio De Santis: «Sono interventi che vanno a completare il risanamento igienico-sanitario sul nostro territorio, soprattutto grazie al potenziamento dei tre depuratori. L'Amministrazione comunale li ha portati a compimento, con la preziosa collaborazione di Acea, riuscendo a sanare anche tutti quegli scarichi abusivi che insistevano sul nostro comune attraverso il completamento della circumlacuale. Riguardo all'allaccio idrico di "Mola Cavona" – ha concluso –. Voglio semplicemente aggiungere che si tratta di un'opera che permetterà di avere un'ulteriore fonte di approvvigionamento idrico e di gestire con relativa sufficienza l'intero territorio comunale, così come di avere la possibilità di poter intervenire con una fonte diversa in caso di improvvisi guasti, in modo da non lasciare le utenze sprovviste di acqua». L'Assessore al decentramento Stefano Cecchi si sofferma invece sull'ottimo rapporto che l'Amministrazione comunale ha instaurato nel corso di questi anni con Acea e aggiunge: «Sono felice che la nostra proposta di aprire un ufficio Acea a Frattocchie sia stata accolta dai vertici dell'azienda. In questo modo molti utenti, non solo di Marino, potranno recarsi nella sede della Terza Circoscrizione, che assume una posizione strategica in virtù della vicinanza a via Appia e a via Nettunense Nuova, senza per forza doversi recare a Frascati o a Roma. Altro tema dell'incontro sarà informare la cittadinanza che la nostra acqua, per fortuna, non è interessata dal problema dell'arsenico». Pubblicato
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30