Lunedì, 02 Novembre 2009 01:00

Il centrodestra si interroga sul futuro

Il Popolo della Libertà guarda avanti, oltre il Centrosinistra di Gino Ciogli
ImageLa Voce 2 Novembre 2008

  Successo di pubblico al teatro Vittoria per il convegno organizzato dal Circolo Imago-PdL


Guido Rossi annuncia lo nascita del Circolo dello Libertò di Cerveteri
Al convegno del Circolo Imago-PdL presso il teatro Vittoria era presente anche il consigliere comunale Guido Rossi che a margine del suo intervento ha annunciato la nascita del Circolo della Ubertà di Cerveteri: "Sono orgoglioso di annunciare a tutti gli amici di 'centrodestra che nasce il Circolo della Libertà di Cerveteri, presto verrà presentato ufficialmente alla città e verrete tutti invitati. Approfitto del microfono anche per sottolineare l'Importanza dell'incontro di oggi. Il nostro obiettivo è quello di avere una città nuova, di realizzare il sogno di moltissime persone, ma soprattutto dei giovani ed è a loro che è rivolto il nostro appello:abbiate fiducia nella politica,credete nelle vostre potenzialità, credete nel fatto di poter cambiare definitivamente questo sistema che non ha dato frutti, la nostra è una scommessa importante che va accettata".

Dal Circolo Imago-PdL riceviamo e pubblichiamo la seguente nota divulgata alla stampa: "Si è svolto venerdì pomeriggio il primo storico convegno del centrodestra a Cerveteri. Al Cinema Teatro Vittoria è convenuto il gotha del Popolo della Libertà. A fare gli onori di casa Marino Orlandi, presidente del Circolo PdL-Imago Cerveteri, ed il consigliere comunale Salvatore Orsomando, coadiuvati da Cinzia Marzoli e Luciano Badini, membri del direttivo. Ospiti d'onore il parlamentare Onorevole Francesco Aracri ed il consigliere provinciale Adriano Palazzi, rispettivamente presidente e vicepresidente dell' associazione Imago. In sala una vasta rappresentanza del PdL di Cerveteri e dei comuni del comprensorio etrusco. Presenti anche altri importanti esponenti del consiglio comunale Cerite, come il presidente del consiglio Lamberto Ramazzotti, i consiglieri del Partito Democratico Altobelli e Travaglia, il vicesindaco Pascucci ed il capogruppo delle lista civica "Ciogli Sindaco" Alessandro Gazzella, la dirigenza dell' associazione "Giorgio Arnendola" Sergio Marini e Umberto Badini, il presidente del comitato di zona di Borgo San Martino Luigino Bucchi. Ha aperto i lavori Marino Orlandi facendo un breve excursus sulla situazione attuale di Cerveteri, ha poi presentato l'associazione Imago, spiegato cosa essa sia, che connessione abbia con il Popolo della Libertà, quale sia il suo operato nei comuni della provincia romana, sintetizzando in chiusura sul tema del convegno: "Siamo qui questa "Siamo qui questa sera per parlare di Cerveteri. e dei suoi problemi, cercare insieme idee e proposte ed individuare un percorso per uscire dall'attuale immobilismo, verso un futuro che auspichiamo di rinasci ta, sociale, culturale, economica ed occupazionale", A seguire è intervenuto il vice presidente del Circolo PdLImago di Cerveteri, Luciano Badini che ha detto: "Non è vero che la gente sia disamora'ta dalla politica, e noi lo stiamo riscontrando giorno dopo giorno, ma quello che più mi amareggia è leggere che c'è ancora chi divide i cittadini in "Cervetranì" è "nuovi residenti", sappiano costoro che per noi non solo è"Cervetrano" chiunque ha la residenza, ma chiunque ha il nostro stesso amore per Cerveteri, indifferentemente dalla residenza anagrafica.". La dott.ssa Cinzia Marzoli, esperta in tematiche economiche e contabili ha posto l'accento sulla necessità da parte degli enti locali di aprire le porte alle .risorse dei privati, sfruttando le loro capacità imprenditoriali e disponibilità economiche per colmare la carenza di servizi ed infrastrutture. L'Avvocato Renato Arseni, ex presidente del consiglia Cerite, ha invocato un reeupero delle funzioni di indirizzo programmatico della politica, in un quadro di certezze, di trasparenza e sobrietà, auspicando altresì che le scelte riguardanti l'amministrazione Cerite siano il frutto di un tavolo di concertazione tra gli esponenti locali, senza impostazioni dall' alto. L'ex' sindaco Guido Rossi, ha ricordato i fondi destinati a Cerveteri dal deputato Francesco Aracri quando era assessore della Regione Lazio sotto la presidenza Storace, ha aperto ai giovani "indipendenti e capaci" nel PdL, ed infine ha annunciato la nascita del Circolo della Libertà Cerite. 11 consigliere Vincenzo Attili, visibilmente emozionato e soddisfatto, ha evidenziato l'impegno della componente proveniente dalla ex democrazia cristiana, confluita' nella PdL per portare i valori cattolici e moderati, in un quadro di pari dignità. . Altrettanto emozionato il dele-gato dei cristiano popolari, Gabriele Fargnoli, che ha par. tato i saluti dell'Onorevole Mario Baccini ed ha indicato nel rinnovo della politica Cerite, il percorso per il ritorno alla guida del paese. il consigliere Orsomando ha tracciato il percorso della PdL Cerite. "Rinnovamento, meritocrazia, autodeterminazione, confatte con i cittadini, programma fattibile". L'onorevole Adriano Palazzi dopo aver evidenziato l'importanza di impegnarsi negli enti locali per contrastare la globalizzazione "Romana" salvaguardare gli enormi valori sociali, culturali e storici del comuni della provincia romana, si è impegnato a proseguire nel tracciato solcato dal predecessore Aracri alla Regione Lazio, nel dare priorità agli enti locali. In chiusura l'Onorevole Francesco Aracri ha rinnovato tutto il suo impegno nel profondere tutte le sue energie e del gruppo Imago nel porre sempre in prime piano le istanze provenienti dalla società civile, partendo dagli enti locali, vero cuore pulsante dell'Italia. La serata, stato un vero successo, un bagno di folla, come si vuole ad una prima visione Cerveteri lo aspettava da anni ed il Popolo della Libertà sembra finalmente essere uscite dal letargo in cui era sprofondato".

pdf Scarica l' articolo


Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30