Venerdì, 12 Novembre 2010 17:52

Marino, Palozzi su Onorati: è in preda alle “allucinazioni da campagna elettorale”

11 Novembre 2010 Paconline
palozzi_121110.jpgUgo Onorati è in preda alle “allucinazioni da campagna elettorale”, mistificando la realtà che lo circonda Il Sindaco di Marino, Adriano Palozzi, risponde alle sterili speculazioni preelettorali di Onorati sulla rotatoria di Due Santi Il consigliere provinciale non perde occasione per attribuirsi meriti che purtroppo non ha. L’elezioni sono vicine, e l’opposizione cerca di arrampicarsi sugli specchi fragili, che non fanno altro che riflettere una politica miope. E’ sulla replica di Ugo Onorati riguardante la creazione della rotatoria in località Due Santi – interviene il primo cittadino di Marino– L’opera che verrà realizzata nella frazione di Marino, di cui Onorati impropriamente parla e si prende meriti, è stata concordata, progettata e finanziata grazie alle pressanti richieste dell’amministrazione comunale e grazie ai fondi messi a disposizione del sottoscritto nella passata veste di consigliere provinciale.
Per quanto riguarda le altre opere, che Onorati attribuisce a se stesso, - Palozzi pone alcune domande -: ma al governo di Marino negli ultimi 5 anni, c’e’ stato Onorati o Palozzi? Lo sforzo che abbiamo messo in campo con tutta l’amministrazione, per reperire i fondi utili per la realizzazione delle opere elencate dal consigliere provinciale, è di Onorati o di Palozzi? La prossima apertura del pronto soccorso, dopo la chiusura da parte della disastrosa gestione Marrazzo, è dovuta a Onorati o al Piano di Riorganizzazione Sanitario approvato dalla Giunta Polverini? – Continua Palozzi — in tutte queste domande, c’e’solo un’unica risposta: la continua mistificazione della realtà da parte della sinistra. I cittadini di Marino sapranno giudicare da soli l’operato del centrodestra in questi 5 anni; una cosa è certa, hanno già giudicato i due anni scellerati da parte di Ugo Onorati. – Conclude Palozzi – Senza tralasciare l’importante risultato conseguito dall’attuale maggioranza, risanando i conti comunali. Dopo che il candidato del centrosinistra, ci aveva lasciato come eredità, un buco di 20milioni di euro… La stabilità è un bene prezioso per tutti, e noi abbiamo dimostrato serietà e continuità politica. Il risultato dei finanziamenti ottenuti da parte della Regione e Provincia, è frutto di un rapporto dovuto e cercato tra enti territoriali
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30