Lunedì, 08 Novembre 2010 19:04

Marino: il Pdl chiede l’immediata attuazione del Piano Sanitario al San Giuseppe

8 Novembre 2010 Paconline

san-giuseppe-ospedale-marino-300x2251.jpglogo_pdl.jpgIL PDL DI MARINO PLAUDE AL PIANO DI RIORDINO SANITARIO DEL LAZIO E CHIEDE LA SUA IMMEDIATA ATTUAZIONE PER RENDERE DA SUBITO OPERATIVI GLI SPOSTAMENTI PREVISTI VERSO L’OSPEDALE SAN GIUSEPPE
 
Il Pdl di Marino interviene in merito al parere positivo da parte del Governo nazionale sul Piano di riordino della rete ospedaliera del Lazio e lancia un chiaro messaggio al Direttore Generale della Asl Rm H Alessandro Cipolla. “Apprendiamo con soddisfazione – fanno sapere dal partito – che il Piano sanitario regionale abbia superato positivamente l’esame del tavolo tecnico di verifica. Sul fatto che venisse apprezzato dal Governo non avevamo dubbi in quanto questo piano riesce ad intervenire in maniera concreta e decisa sulla sostenibilità finanziaria in modo da razionalizzare le risorse e rendere il nostro sistema sanitario, per la prima volta, in grado di rispondere a quello che i cittadini chiedono”. “Allo stesso modo – continuano – auspichiamo che il direttore generale della Asl Rm H Cipolla ponga come primo punto della sua agenda gli spostamenti previsti dal piano sull’ospedale San Giuseppe di Marino. La sua mancanza al sopralluogo di stamattina presso il nosocomio marinese, al quale hanno preso parte il sindaco Adriano Palozzi e il senatore Domenico Gramazio, accompagnati dagli operatori e dai dirigenti del settore ospedaliero, speriamo non sia da intendersi come un’assenza “strategica” per ritardare gli effetti attuativi del piano sanitario regionale. È, invece, importante dare seguito alle dichiarazioni di Renata Polverini la quale, in occasione della nomina dei direttori generali nelle strutture sanitarie, ha ricordato come il loro primario obiettivo dovrà essere quello di dare attuazione al nuovo piano, cosa che confidiamo anche Cipolla faccia al più presto possibile”. “Auspichiamo – concludono – che venga data una rapida accelerata all’attuazione del piano di riordino, come ha dimostrato oggi l’incontro con il presidente dell’Agenzia di Sanità Pubblica Gramazio, per consentire il rilancio del San Giuseppe che vede già l’ampia disponibilità di alcuni imprenditori di Marino ad affrontare le spese per il completamento dei lavori di ristrutturazione previsti al suo interno”.
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30