Mercoledì, 10 Novembre 2010 18:21

Istituito Albo delle Botteghe Storiche, guida agli esercizi di antica tradizione presenti a Marino

10 Novembre 2010 Ufficio Stampa Comune Marino

comune_di_marino.jpgIl Comune di Marino istituisce l’Albo delle Botteghe Storiche, una guida degli esercizi di antica tradizione, cresciuti all’ombra delle suggestive presenze monumentali e architettoniche di Marino Scadranno il prossimo 16 novembre, alle ore 12, i termini per l’invio al Comune di Marino delle domande di inserimento all’interno dell’Albo delle Botteghe Storiche, istituito dall’Amministrazione Comunale tramite la delibera di giunta 143 del 25 ottobre scorso. E’ riservato alle strutture, di proprietà pubblica o privata, collocate nell’area del Centro Commerciale Naturale, di particolare valore storico, artistico, architettonico ed ambientale, destinate ad attività commerciali, artigianali e di pubblico esercizio da almeno 50 anni. Presente nei dettagli nella home page del sito istituzionale www.comune.marino.rm.it, nella sezione Notizie al Cittadino e nell’Albo Pretorio on line, sezione Avvisi, l’iniziativa vede l’adozione del disciplinare “Locali Storici” ai sensi della Delibera di Giunta Regionale 730/2005 prevista nell’ambito del progetto Centro Commerciale dei Castelli Romani. Il conferimento della qualifica di Bottega Storica agli esercizi meritevoli, prevede la concessione di un contributo economico atto ad incentivare interventi di riqualificazione e valorizzazione delle attività, tramite elementi e opere di arredo urbano, rappresentativi delle tradizioni tipiche e destinate a promuovere il turismo locale.
A tale proposito verrà pubblicato un bando, al quale le imprese dovranno far seguito con la presentazione di un progetto, sottoposto ad istruttoria da parte di un apposita Commissione. Lo status di Bottega Storica verrà attestato dal rilascio del relativo marchio ad opera del Comune, che dovrà essere apposto visibilmente all’esterno dell’attività. «Identità nel concetto di tradizione, intesa nelle sue diverse accezioni. Questa la priorità operativa dell’Amministrazione che, nelle sue linee programmatiche, ha sempre posto attenzione massima agli strumenti di valorizzazione delle opportunità territoriali, sulla base delle specifiche vocazioni dell’area – spiega Giuseppe Bartolozzi, assessore alla Valorizzazione del territorio e Prodotti tipici – il tutto nell’ottica di un complessivo disegno strategico che comprende la promozione di iniziative di sviluppo e diffusione delle tipicità. Il progetto – va avanti – fornendo elementi di sostegno e tutela del patrimonio storico culturale, sarà valido strumento e guida alle botteghe di antica tradizione, cresciute all’ombra delle suggestive presenze monumentali e architettoniche di Marino». «La storia, l’arte e le tradizioni del nostro territorio – commenta il Sindaco Adriano Palozzi - rappresentano un “unicum” da tutelare e promuovere con un linguaggio comunicativo dedicato. Le nostre botteghe storiche, elemento di memoria, testimonianza di cultura e affezione al territorio e al vissuto dei cittadini, sono parte integrante del patrimonio culturale della Città. Profumi, sapori e colori di un tempo passato, sono resi ancora vivi dai prodotti artigianali realizzati oggi come in passato. Ai visitatori non resta altro che il piacere di addentrarsi nell’intreccio di vie e piazze del centro storico, alla scoperta delle antiche realtà commerciali e artigianali, importante testimonianza di un trascorso ancora vivo, le cui tracce conducono agli antichi sapori dei nostri prodotti tipici».
Ultima modifica il Mercoledì, 19 Aprile 2017 15:30