Stampa questa pagina
Mercoledì, 20 Dicembre 2017 13:16

Civitavecchia, Palozzi-Mari(FI): "Solidarietà a lavoratori licenziati Tirreno Power. Pd e M5S dove sono?

“Vogliamo rivolgere la nostra piena solidarietà ai sei lavoratori licenziati Tirreno Power, che stanno vivendo un vero e proprio dramma umano e professionale. Si tratta di una vicenda preoccupante, da non sottovalutare, e che deve essere da monito per tutte le istituzioni al fine di lavorare con rinnovato impegno per la tutela del posto di lavoro dei lavoratori elettrici e, più in generale, per la promozione di politiche energetiche innovative e sostenibili. Alla luce di questo delicato contesto, dunque, non possiamo che stigmatizzare l’atteggiamento istituzionale, mostrato in questi mesi dal Movimento 5 Stelle e dal Partito Democratico, rimasti immobili di fronte alla tragica realtà dei sei dipendenti della centrale di Civitavecchia. Da una parte, il sindaco “ambientalista” Cozzolino il quale, anziché fare le barricate per la difesa del diritto al lavoro anche attraverso gesti ed iniziative eclatanti, ha inscenato un illogico scaricabarile per nascondere - chiaramente invano - la propria inadeguatezza politica; dall’altra il Pd, maggioranza di governo nazionale e regionale, incapace di affrontare l’emergenza licenziamenti dei dipendenti e indurre l’azienda a un ripensamento. Sulla vicenda presenteremo una interrogazione urgente al Presidente Zingaretti". Così, in una nota, il coordinatore FI Provincia di Roma, Adriano Palozzi, e il vice coordinatore di Forza Italia Civitavecchia, Emanuela Mari.